Venafro (IS): Carabinieri denunciano un nigeriano per lesioni personali

I Carabinieri della Stazione di Monteroduni a conclusione di attività d’indagine hanno denunciato alla competente Autorità Giudiziaria un giovane nigeriano. I fatti risalgono a qualche giorno fa: per futili motivi su una pubblica piazza, scaturiva una lite tra due stranieri, entrambi ospiti di un centro di accoglienza della provincia di Isernia, nel corso della quale venivano proferite frasi di minaccia. Successivamente, uno di essi passava ai fatti con pugni violenti al volto dell’altro da cui derivavano lesioni personali.  Venafro (IS): Preleva i soldi dal conto del padre defunto. Denunciato dai Carabinieri. Un uomo, dopo il decesso del padre, va all’ufficio postale di un altro comune  e preleva una somma di denaro dal conto del defunto, di cui aveva la delega, ma un altro erede lo denuncia. Dallo sviluppo delle indagini dei Carabinieri si accerta che effettivamente l’ammanco di denaro è avvenuto in data successiva alla morte del titolare del conto. I dipendenti dell’ufficio postale non lo fermano perché ignari del decesso dell’uomo, ma a quel punto il parente che aveva diritto a parte dell’eredità si sente leso nei sui diritti e fa scattare le indagini che portano alla denuncia del congiunto per appropriazione indebita