Rapinano una banca nel venafrano… banda di malviventi sgominata dai Carabinieri

Nelle prime ore di questa mattina, in Napoli, i Carabinieri del Comando Provinciale di Isernia e quelli di Napoli, hanno dato esecuzione ad una Ordinanza di Custodia Cautelare, nei confronti di tre soggetti appartenenti ad una banda dedita alle rapine, in particolare hanno accertato che gli stessi sono stati gli autori materiali di una rapina a mano armata perpetrata lo scorso mese di agosto ai danni della Banca Intesa San Paolo di Venafro, già Banca dell’Adriatico. I rapinatori, dopo aver colpito con il calcio della pistola uno degli impiegati, procurandogli una ferita al volto, legarono con fascette di plastica il personale della banca, rinchiudendolo all’interno del locale ove era situata la cassaforte. Dopo aver afferrato il bottino, circa cinquemila euro, si dettero ad una precipitosa fuga a bordo di uno scooter, che successivamente abbandonarono nei pressi di via Campania e dietro ad un bidone dell’immondizia, che  il Norm della compagnia di Venafro immediatamente individuò e mise sotto investigazione tecniche e scientifiche  il mezzo. Infatti oltre alla moto, i carabinieri individuarono anche un cellulare, risultato successivamente appartenente ad uno dei ladri.  Da qui scaturirono le indagini del Norm della  Compagnia di Venafro che hanno portato all’ identificazione dell’intera banda composta da pregiudicati di origine napoletana.