Questura di Napoli: rapina in due esercizi commerciali. Individuato uno dei presunti autori.

Lunedì mattina due persone armate di coltello e a bordo di un’auto hanno rapinato dell’orologio il titolare di un negozio in via Comunale Ottaviano e, poco dopo, hanno asportato il  contenuto di un espositore di profumi e l’incasso di una farmacia di via Figurelle. In serata, grazie alle descrizioni fornite dalle vittime e alle immagini dei sistemi di videosorveglianza degli esercizi commerciali, i #poliziotti del #Commissariato San Giovanni Barra hanno individuato e bloccato in via Cupa del Cimitero l’auto con a bordo uno dei rapinatori che è stato trovato in possesso di parte della refurtiva; inoltre, presso l’abitazione dell’uomo sono stati rinvenuti gli indumenti indossati durante le rapine. Un napoletano di 49 anni con precedenti di polizia è stato sottoposto a fermo di P.G. per rapina aggravata e ricettazione che oggi è stato convalidato dall’Autorità Giudiziaria. … Invece nel quartiere Decumani: arrestati tre rapinatori. Ieri sera i Falchi della Squadra Mobile, durante un servizio di contrasto ai reati predatori, nel transitare in via Seggio del Popolo hanno udito delle urla ed hanno visto tre giovani, uno dei quali brandiva una pistola, a bordo di un motoveicolo con targa coperta che stavano rapinando due donne e che, alla loro vista, si sono dati alla fuga disfacendosi dell’arma. I poliziotti, dopo un lungo inseguimento, hanno raggiunto e bloccato i tre malviventi in via Giovanni Paladino ed hanno recuperato due cellulari e la somma di 300 euro che sono stati restituiti alle vittime. Tre napoletani di 19, 18 e 17 anni con precedenti di polizia sono stati arrestati per rapina aggravata e resistenza a Pubblico Ufficiale; inoltre, il 19enne è stato denunciato per guida senza patente poiché mai conseguita.