Niente risarcimento al pompiere morto da eroe nel 2005 a Genova

Nessun risarcimento alla famiglia del vigile del fuoco morto nel 2005 a Genova, in Valpolcevera, in seguito ad una esplosione avvenuta durante le operazioni di soccorso per il ribaltamento di una cisterna di Gpl”. Accade che un’assicurazione si oppone al risarcimento per la morte di un vigile del fuoco, Giorgio Lorefice e altri 5 vigili rimasti gravemente feriti, giudicando il comportamento dei vigili “Negligente/imprudente”, secondo gli avvocati dell’assicurazione HDI, i vigili del fuoco avrebbero dovuto, per prudenza, allontanarsi. Questi stessi pompieri sono stati riconosciuti vittime del dovere dallo Stato.