LA NOTTE BIANCA DEL GIORDANO

ICOMUNICATO: LA NOTTE BIANCA DEL GIORDANO: SCUOLA, SLOW FOOD, PARCO REGIONALE DELL’OLIVO, FONDAZIONE NEUROMED INSIEME PER PROMUOVERE CULTURA ALIMENTARE E SCIENTIFICA. OSPITE IL DIRETTORE USR MOLISE ANNA PAOLA SABATINI. SABATO 13 FEBBRAIO 2016.Il secondo appuntamento dell’Open Day si trasforma ne “La Notte Bianca del Giordano”. Protagonisti gli studenti e le studentesse dei cinque indirizzi(classico, scientifico, Cat, Afm e Odontotecnico) del “Giordano”. L’appuntamento è per sabato 13 febbraio 2016 a partire dalle ore 17,30 presso la sede centrale di Via Maiella. A presenziare l’evento il Direttore Generale dell’Ufficio Scolastico Regionale del Molise dottoressa Anna Paola Sabatini. A fare gli onori di casa il Dirigente Scolastico professoressa Rossella Simeone. Per la massima autorità regionale ci sarà il presidente del consiglio regionale Ingegnere Vincenzo Cotugno, per l’amministrazione locale il sindaco Antonio Sorbo, il vice sindaco Alfredo Ricci e l’Assessore alle politiche sociali Angelamaria Tommasone. Confermata anche la presenza del consigliere regionale Massimiliano Scarabeo. La “Notte Bianca” del Giordano prevede un primo step dalle ore 16 alle ore 17 presso la sede del liceo Classico di via Del Carmine, dove ci sarà una mostra fotografica e un piccolo intrattenimento musicale. A partire dalle ore 17, 15 si apriranno le porte della sede centrale di via Maiella dove avrà inizio la kermesse con L’inno nazionale eseguito da una studentessa liceale, la proiezione del bellissimo video realizzato dagli studenti sull’immenso patrimonio storico-artistico-archeologico della città di Venafro, a seguire  i saluti iniziali delle autorità. “Divertirsi con le Scienze ed il Latino”: intrattenimento a cura degli studenti. “Prevenzione, stili di vita e dieta mediterranea”: con la partecipazione della Fondazione Neuromed che attraverso un gruppo di studenti presenterà una serie di esperimenti sulla tematica oggetto dell’incontro. “Le Improvvisazioni di Versailles”, mini- rappresentazione teatrale a cura del laboratorio teatrale dell’Istituto. Alle 21 evento organizzato in collaborazione con l’Associazione “Slow Food” e Parco Regionale dell’Olivo di Venafro, con la promozione di prodotti tipici locali. Il finale prevede intrattenimento musicale ed eventi culturali a cura degli studenti. Il Giordano dunque vuole sempre più aprirsi al territorio con una proposta concreta nei confronti di tutti i portatori di interesse del territorio, di collaborazione e unità di intenti, per far crescere negli studenti l’impegno civile, la solidarietà e il senso di legalità.