ISERNIA. Ammonito 30enne per comportamenti violenti nei confronti della moglie.

Vive in Italia da circa due anni il 30enne di origini magrebine al quale è stato notificato il provvedimento di ammonimento del Questore di Isernia per condotte di violenza domestica ai danni della moglie, una connazionale di 23 anni. La donna vive in Italia da oltre dieci anni, mentre il marito ha chiesto il permesso di soggiorno per coesione familiare dopo il matrimonio. Gli agenti della Divisione Polizia Anticrimine hanno accertato che l’uomo ha da subito assunto un comportamento aggressivo e violento nei confronti della giovane moglie, che non è cambiato neanche dopo la nascita delle loro due gemelle. Il Questore di Isernia Roberto Pellicone, particolarmente attento alla prevenzione e al monitoraggio di tali comportamenti al fine di evitare pericolose degenerazioni, ha firmato il provvedimento con il quale l’uomo è stato ammonito a tenere d’ora in avanti una condotta conforme alla legge e a non porre in essere atti di violenza di alcun tipo. La donna, con cui gli agenti della Divisione Polizia Anticrimine mantengono costanti contatti per monitorare la situazione, è stata informata circa i servizi della rete antiviolenza disponibili sul territorio.