IL COMUNE DI VENAFRO ADERISCE ALL’INIZIATIVA “PLASTIC FREE”

Venafro. In un’ottica sempre più plastic-free, giovedì u.s. la Giunta Comunale ha deliberato l’acquisto di borracce in allumino da destinare agli scolari della infanzia, primaria e secondaria di primo grado degli istituti comprensivi “Don Giulio Testa” e “Leopoldo Pilla”. Saranno distribuite agli alunni, che potranno così utilizzarle in ogni momento della giornata e, si auspica, soprattutto a scuola e sarà spiegato loro l’importanza dell’utilizzo delle stesse per ridurre sempre più l’uso della plastica. Con questa proposta, condivisa con entusiasmo da tutta la maggioranza, s’intende dare un concreto contributo al cambiamento delle abitudini dei bambini e dei ragazzi, confidando che questo posso servire a rendere sia a loro che gli adulti più consapevoli di quanto un piccolo gesto possa generare enormi cambiamenti. L’iniziativa delle borracce nelle scuole si aggiunge a quella già adottata per il nuovo appalto della mensa scolastica (per la quale l’amministrazione ha optato per l’abolizione della plastica e l’utilizzo di materiale monouso biodegradabile, anticipando così la direttive europea che prevede il divieto di utilizzo di stoviglie di plastica a partire dal 2021) e ad altre iniziative sul tema ambientale che l’amministrazione intende  promuovere a partire dalle scuola.  Ovviamente non sarà questa iniziativa a risolvere il problema che a livello mondiale sta sollevando dibattiti e discussioni, ma si auspica che, partendo proprio da coloro che sono gli adulti di domani, si possa contribuire a far nascere una società più sensibile e attenta alle questioni ambientali.