Furti a Isernia, in due nei guai

ISERNIA – Personale della Squadra Mobile di Isernia ha deferito in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria un cittadino egiziano di 19 anni per il reato di furto aggravato di un ingente somma di denaro prelavata danneggiando la gettoniera di un distributore automatico. L’attività ha avuto inizio dal sopralluogo di furto svolto da personale della Squadra Volante e dal personale del Gabinetto Provinciale Polizia Scientifica che aveva consentito di rilevare nella parte interna del vetro del distributore automatico dei frammenti di linee papillari. L’esaltazione delle impronte ha consentito agli investigatori della Squadra Mobile di identificare il reo e denunciarlo in stato di libertà. Infine personale della Squadra Mobile ha deferito in stato di libertà per furto aggravato una donna lituana di anni 39 che aveva prelevato in un esercizio commerciale della cittadina pentra dei prodotti per la cura del corpo. Attraverso il sistema di videosorveglianza è stata vista la predetta occultare i prodotti all’interno della borsa ed attraversare la cassa senza pagare il dovuto. A seguito di attività atipiche di polizia giudiziaria la donna è stata identificata e denunciarla.