FRONTALE IN VIA CASERTA… FERITO ABDUL DEL JUVE CASERTA BASKET

muhammad_juveCOMUNICATO PROVINCIALE 10 SETTEMBRE 2015. I Carabinieri della Stazione di Caiazzo supportati da quelli del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Caserta hanno effettuato un servizio finalizzato a contrastare il lavoro irregolare nel settore edile e a verificare le condizioni di sicurezza sui luoghi di lavoro. Nello specifico, i militari dell’Arma hanno proceduto al controllo di tre cantieri siti nei comuni di Ruviano e Caiazzo, al termine del quale tre persone sono state deferite all’Autorità Giudiziaria. Il titolate della ditta operante in Ruviano è stato denunciato per mancati adempimenti sanitari nei confronti dei dipendenti e per la violazione di cui alla legge sull’immigrazione, in quanto venivano identificati due cittadini extracomunitari di origini albanesi non regolari sul territorio italiano, per i quali la Prefettura di Caserta disponeva l’accompagnamento al CIE di bari, per l’espulsione dal territorio nazionale. Inoltre l’attività imprenditoriale veniva sospesa poiché la ditta operava con dipendenti non regolarizzati in misura superiore al 20%. Sempre a Ruviano è stato denunciato il legale rappresentante della ditta aggiudicatrice di appalto pubblico per la realizzazione della piazza comunale, per mancati adempimenti sanitari nei confronti dei dipendenti occupati. Il legale rappresentante della ditta individuale del cantiere edile operativo in Caiazzo è stato denunciato per omessa assicurazione nel cantiere di idonea viabilità di persone e veicoli. Nel corso del servizio sono stati trovati intenti al lavoro n. 14 dipendenti, di cui n. 3 non regolarizzati e contestate sanzioni amministrative per violazione per complessivi euro 15.000,00 circa. INVECE  nel corsa della notte, in Santa Maria Capua Vetere (Ce), i Carabinieri dell’aliquota Radiomobile del locale Comando Compagnia, sono intervenuti in via Caserta incrocio via Fosse Ardeatine, a seguito di sinistro stradale occorso a tra l’autovettura Renault Modus, di proprietà e condotta da un 39enne di Macerata Campania (Ce), e l’autovettura Mini One, condotta da Muhammad Abdul El Amin Jr  cl. 87, statunitense, giocatore di pallacanestro della società basket juvecaserta srl, I predetti, per cause in corso di accertamento collidevano frontalmente. Nel corso dell’incidente i due hanno riportato lievi lesioni. Un giorno di prognosi per Muhammad Abdul El Amin Jr a cui è stato diagnosticato, dai sanitari dell’ospedale “Melorio”, un trauma cranico non commotivo con amnesia. Il conducente dell’altro veicolo, invece, è stato medicato al pronto soccorso dell’ospedale Moscati e subito dimesso senza alcuna prognosi. Entrambi i conducenti sono stati sottoposti ad accertamenti sanitari sul tasso alcolemico e/o presenza di sostanze stupefacenti o psicotrope con esito negativo.