EVADE DAI DOMICILIARE … BECCATO DAI CARABINIERI

imageCOMUNICATO STAMPA – PROVINCIALE – CARABINIERI. 17 10 2015. I Carabinieri della Stazione di Prata Sannita, nel corso di un servizio di perlustrazione effettuato nel territorio di propria competenza, hanno denunciato Forte G. di Pratella, perché resosi responsabile del reato di evasione. L’uomo, infatti, ai domiciliari su disposizione dell’Ufficio di Sorveglianza di Campobasso dall’agosto scorso, è stato sorpreso in un’altra abitazione privata sita nelle vicinanze del suo domicilio, in assenza di autorizzazione dell’Autorità Giudiziaria competente. I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Piedimonte Matese, nell’ambito di un servizio finalizzato al contrasto del fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti, hanno tratto in arresto due persone per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, presso la locale Stazione ferroviaria. I militari dell’Arma sorprendevano Passariello U.  e Cancelmo C., entrambi del luogo, mentre cedevano ad un 22enne di Dragoni 8 grammi di sostanza stupefacente del tipo hashish, frazionata in due porzioni. La successiva perquisizione personale permetteva di rinvenire ulteriori 2 grammi della medesima sostanza stupefacente a carico del Cancelmo e di uno spinello già confezionato nella disponibilità del Passariello. L’autorità giudiziaria ha disposto per i due gli arresti domiciliari in attesa della celebrazione del rito direttissimo presso il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere.