DONNA SEDOTTA E ABBANDONATA, DENUNCIA IL COMPAGNO AI CARABNIERI

VENAFRO. Vittima di una truffa, decide di denunciare tutto per evitare che altre donne finiscano come lei. Una signora di Isernia è stata sedotta, tramite Facebook, da un  signore di Venafro. La donna dopo aver ricevuto la richiesta di amicizia su Facebook da parte dell’uomo con cui ha iniziato a parlare fino ad innamorarsi. I due piccioncini si frequentano fino a conoscersi fisicamente e da lì che nasce la vera o presunta storia d’amore. Lei molto attratta da lui, fa il primo passo e al primo compleanno arrivano i primo regali. Infatti, la donna innamorata di lui, alla prima occasione le fa il primo regalo. Fin qui sembrerebbe una storia romantica tra i due, ma la trappola è dietro l’angolo. Infatti l’uomo alla prima occasione non si lascia sfuggire l’occasione di ripagare il “gesto” d’amore, e decide di regalargli un bel brillante, ma mancano le misure e allora il “compagno” chiede alla donna di poter avere un anello in prestito, la donna accetta e gli consegna uno d’oro e di valore. Passano i giorni e il famoso regalo non arriva, anzi il rapporto anche sul social network precipita e si dividono.  A quel punto, la donna, richiede indietro l’anello di valore, ma lui di restituire l’anello non ne vuole sapere. Allora la donna intuisce di essere stata sedotta, abbandonata e umiliata, decide di denunciare l’uomo ai Carabinieri. Ora toccherà ai carabinieri capire ci sta mentendo.