CRI MOLISE ADERISCE A M’ILLUMINO DI MENO

COMUNICATO STAMPA. Anche quest’anno la Croce Rossa Italiana – Comitato Regionale Molise annuncia la propria adesione alla manifestazione ” M’illumino di meno 2019″: Festa del risparmio energetico e degli stili di vita sostenibile, prevista per domani, 1 marzo. Le iniziative coinvolgeranno le sedi di Campobasso, di Isernia e di Termoli. Il Comitato Territoriale di Campobasso, presso Villetta Flora, a partire dal tardo pomeriggio, intorno alle ore 19:45, organizzerà giochi sulla tematica del riciclo e dei cambiamenti climatici, distribuendo candele e sensibilizzando la cittadinanza sull’importanza del riciclo alimentare. L’evento è stato promosso con la collaborazione del Comune di Campobasso. Prevista anche una fiaccolata per le vie del centro. Il Comitato Territoriale di Isernia ha organizzato, dalle ore 18, una fiaccolata simbolica per il centro cittadino. Grazie alla collaborazione con il Comune, inoltre, si spegneranno le luci per l’intera serata al monumento simbolo della città: la Fontana Fraterna. Per le vie del centro storico, infine, sarà presente un banchetto con alcuni Volontari che illustreranno gli obiettivi dell’iniziativa. La sede territoriale CRI di Termoli, invece, si riunirà in via Amalfi. Anche qui, a partire dalle 19:30, spazio alla sensibilizzazione sul risparmio energetico. Nel corso della manifestazione sarà possibile fruire di telescopi e planetario messi a disposizione dall’ADRAM (Associazione Divulgazione e Ricerca Astronomica Molisana), al fine di comprendere i danni legati all’inquinamento luminoso. «Una partecipazione a questo progetto – ha dichiarato in merito Giuseppe Alabastro, presidente CRI Molise, che si rinnova annualmente e a cui siamo sempre molto felici di aderire. Dobbiamo tutti essere più consapevoli di ciò che consumiamo, anche da un punto di vista energetico e di come gli sprechi influiscano sul nostro presente ma, soprattutto, sul nostro futuro. Tanti i Volontari molisani che domani saranno impegnati a Campobasso, Isernia e Termoli: a loro, ancora una volta va il mio ringraziamento».