CORONAVIRUS PARTE LA FASE 2: GLI ULTIMI A RIAPRIRE BAR E RISTORANTI

Parte la fase 2 per le attività commerciali .  Ecco il calendario aggiornato (conferenza stampa del 26 04 2020 ore 20,30) 4 maggio: fabbriche, cantieri e servizi. Da questa data avranno il via libera alla ripresa le attività con indice di rischio più basso: settore manifatturiero e tessile, costruzioni e commercio all’ingrosso…. dal 4 maggio sì può fare visita ai parenti (familiari). Il 18 maggio riapriranno i negozi, il primo giugno bar, ristoranti, parrucchieri e centri estetici negozi. Per gli esercizi commerciali al dettaglio la riapertura è fissata per il 18 maggio e non per l’11 come ipotizzato in un primo momento. Su richiesta del Comitato tecnico scientifico si è ritenuto di programmare step di riapertura di 14 giorni per verificare gli effetti di ogni riapertura. Parrucchieri, barbieri, centri estetica, come detto, riapriranno l’1 giugno assieme a bar e ristoranti. Messe e funerali: Accolte solo in parte le richieste della Cei per la ripresa delle funzioni religiose. Dal 4 maggio potranno essere nuovamente celebrati i funerali ma solo alla presenza degli stretti familiari (parenti di primo o secondo grado), non più di 15 persone, se possibile all’aperto e a distanza l’uno dall’altro. E tutti dotati di mascherina. No invece alle messe, nonostante la proposta articolate di misure di distanziamento da parte della Cei. Durante l’incontro è stato posto con fermezza anche il tema della riapertura dei cimiteri, sia pure in sicurezza. Il governo, però, ha preso tempo e non ha ancora ufficialmente aperto a questa possibilità. Per gli spostamenti è obbligatorio l’autocertificazione!!!