Confcommercio. Gli adempimenti per le aziende con dipendenti in fase 2.


La ripartenza che deve avvenire nel rispetto delle norme e nella massima trasparenza vede Confcommercio Molise impegnata per dare tutto il supporto possibile alle imprese nell’adozione dei protocolli aziendali riguardanti i sistemi di protezione, le informazioni ai lavoratori e ai clienti, le modalità di pulizia e di sanificazione. “In particolare – dichiara il direttore regionale Irene Tartaglia – la normativa emergenziale qualifica i «casi accertati di infezione da coronavirus (Sars- CoV-2) in occasione di lavoro» come infortuni sul lavoro e bisogna considerare che, quando si è di fronte ad un infortunio sul lavoro, il datore di lavoro può essere esposto ad una responsabilità civile per il risarcimento dei danni subiti dal dipendente e penale, ove ve ne siano gli estremi.” È chiaro che la responsabilità del datore di lavoro non è oggettiva né automatica ed in questo senso ci sono stati anche recenti interventi chiarificatori da parte dell’INAIL. “Tuttavia – prosegue Tartaglia – ciascun datore di lavoro ha il dovere di garantire la salute dei dipendenti ed è consigliabile che, tramite i cosiddetti protocolli aziendali, le misure di sicurezza previste dal protocollo del 24 aprile 2020 siano adattate al contesto produttivo di riferimento.” L’adozione dei protocolli aziendali, inoltre, è consigliabile anche perché la normativa emanata dal Governo prevede la necessità di costituire un comitato con le organizzazioni sindacali che deve vigilare sull’applicazione e la verifica delle regole di sicurezza nei luoghi di lavoro. “Confcommercio Molise – conclude il direttore Tartaglia –  considerata la complessità delle norme di riferimento, vuole aiutare i propri associati in questo percorso supportando gratuitamente le imprese nella adozione dei protocolli aziendali e costituendo essa stessa un comitato territoriale di vigilanza, in modo tale da non fare gravare tali attività sui propri associati e, al tempo stesso, di permettere una ripresa delle attività in sicurezza e senza il rischio sanzioni.” Le imprese associate interessate possono prendere contatti con la segreteria della Confcommercio Molise al numero di telefono 0874/6891 oppure scrivendo una mail a molise@confcommercio.it