CICLISTA INVESTITO E UCCISO SULLA NETTUNENSE, SGOMENTO A VENAFRO

Incidente mortale nel primo pomeriggio, intorno alle ore 14, su via Nettunense, al km 19 a Lanuvio. Un ciclista di 71 anni Renato Pistolin, è stato preso in pieno da un Doblò,  che procedeva in direzione Aprilia, ed è stato sbalzato all’interno del giardino di un’abitazione privata dopo un volo di circa 6 metri, insieme alla bicicletta. Sul posto sono intervenute la Polizia Stradale di Albano, e la Polizia Locale di Lanuvio. L’impatto è avvenuto secondo una prima ricostruzione sulla corsia di marcia del Doblò che procedeva in direzione Aprilia, il pensionato, con la sua mountain bike stava svoltando a sinistra in direzione Campoleone per dirigersi verso la proprio abitazione. Le indagini della polstrada sono ancora in corso per accertare l’esatta dinamica del tragico incidente. La notizia è giunta a Venafro nel tardo pomeriggio di mercoledì 8 maggio, dove la figlia Alessandra vive da circa 10 anni. Al momento non sono previsti i funerali, perché il magistrato ha disposto il sequestro della salma per l’esame autoptico.

* foto di L. Sciurba