Chissà se Chiesa ortodossa e Chiesa cristiana si incontrano nella dell’abbazia di San Vincenzo

  • ROCCHETTA AL VOLTURNO. Si è tenuto questo pomeriggio nella meravigliosa cornice dell’abbazia di San Vincenzo al Volturno, il concerto del coro Russia Cristiana. L’evento, fortemente voluto dalla cooperazione dei comuni di Rocchetta al Volturno, rappresentato dal sindaco Teodoro Santilli e dal vice sindaco Sandro Miniscalco e dal comune di Castel San Vincenzo, per il quale è intervenuta la sindaca Marisa Margiotta,  ha visto la partecipazione di moltissime persone, oltre naturalmente delle autorità civili e militari. L’evento salutato con emozione dall’arciabate Don Donato Agliari dell’abbazia di Montecassino, rappresenta un momento storico per la storia del monastero Volturnense poiché per la prima volta la tradizione spirituale, culturale e liturgica dell’ ortodossia russa incontra la tradizione della Chiesa cattolica dell’Occidente in un tempio importante quale quello del complesso abbaziale di San Vincenzo al Volturno.  Incantati dall’edizione del coro nato nella metà degli anni sessanta, l’assessore regionale al turismo e alla cultura Vincenzo Cotugno, il comandante regionale dell’ arma dei Carabinieri e il suo omologo per la Guardia di Finanza,  il delegato in rappresentanza del questore di Isernia. A permettere la riuscita di questo evento così  belli e ben riuscito l’impegno fattivo del Dottor Giancarlo Pozzo che, nel suo ruolo di coordinatore della cabina di regia nata negli scorsi mesi tra i sue comuni Volturnensi per portare allo sviluppo dell’area archeologica di San Vincenzo al Volturno,  sta organizzando una serie importante di appuntamenti di cui questo che si è  svolto questa sera è  solo una piccola parte. Nuovi ed importanti incontri saranno organizzati nei prossimi mesi.  ca