AGENTI IMMOBILIARI, PER CHI È SENZA ASSICURAZIONE PREVISTE PENE PECUNIARIE

Con la legge di bilancio 2018 è stata introdotta per la prima volta una sanzione pecuniaria per l’ipotesi in cui l’agente immobiliare operi professionalmente senza essere provvisto della necessaria polizza assicurativa.  “Dall’1 gennaio 2018, quindi – afferma in proposito il direttore di Confcommercio Molise Irene Tartaglia – l’agente immobiliare che dovesse operare senza la necessaria copertura assicurativa sarà passibile di una sanzione economica. Sino ad oggi la violazione dell’obbligo di copertura assicurativa comportava la possibilità per le singole CCIAA di inibire l’attività con la cancellazione dal Registro Imprese in assenza di requisito obbligatorio.” Il comma 993 dell’unico articolo della citata legge testualmente dispone: “Al comma 5-bis dell’articolo 3 della legge 3 febbraio 1989, n. 39, è aggiunto, in fine, il seguente periodo: «Gli agenti immobiliari che esercitano l’attività di mediazione in violazione dell’obbligo di cui al precedente periodo sono puniti con la sanzione amministrativa del pagamento di una somma compresa fra euro 3.000 ed euro 5.000»”.