Abuso di alcool, tolleranza zero dei Carabinieri

ISERNIA – Un mirato servizio di controllo straordinario del territorio è stato predisposto nelle ultime ore dai Carabinieri tra Isernia e comuni limitrofi al fine di contrastare l’uso smodato di sostanze alcoliche ed in particolare il fenomeno del “Binge Drinking” (assunzione di più bevande alcoliche in un intervallo di tempo più o meno breve). Pattuglie del Nucleo Operativo e Radiomobile della locale Compagnia e delle Stazioni territorialmente competenti, con personale del N.A.S. -Nucleo Antisofisticazione e Sanità- di Campobasso, hanno eseguito durante le ore notturne controlli presso luoghi di aggregazione dei giovani, in particolare bar, pub, birrerie e discoteche, mirati a verificare il rispetto della Legge in materia di “alcool e problemi alcool-correlati” e, conseguentemente, contribuire a rafforzare il senso di sicurezza percepito dalla popolazione. Istituiti numerosi posti di blocco per verificare il rispetto delle norme comportamentali in materia guida sotto l’influenza di alcool e sostanze stupefacenti, nel corso dei quali sono stati controllati sessanta veicoli in transito, identificate ottanta persone tra conducenti e passeggeri, ed eseguite nei casi sospetti perquisizioni per la ricerca di armi, droga e refurtiva. Due veicoli messi in circolazione privi di copertura assicurativa sono stati sottoposti a sequestro. Sedici i pregiudicati che attualmente scontano misure cautelari o di prevenzione, nei cui confronti sono stati effettuati controlli sul regolare rispetto delle prescrizioni imposte dalle competenti Autorità Giudiziaria e di Pubblica Sicurezza. Ispezionati dieci locali pubblici per accertamenti amministrativi e in materia igienico-sanitaria ed elevate sanzioni amministrative per un importo complessivo di euro duemila.